Info: +39 0721 482733

Via Gagarin, 173 Pesaro

Lun/Ven: 09:00 - 18:00

Assistenza e Informazioni

Finanziamenti Agevolati

Approfitta degli Incentivi

Sostituzione impianto di climatizzazione, ora o mai più

Ci siamo, l’Estate è ormai alle porte e niente aiuta ad affrontarla al meglio come un impianto di climatizzazione nuovo e perfettamente funzionante.
Ovviamente la scelta di cambiare o installare un condizionatore deve essere ben oculata, ma quando le lunghe notti estive diventano insopportabili, o il vecchio impianto inizia ad essere rumoroso, allora è decisamente il momento di prendere una decisione.
 
 

Sostituzione impianto di climatizzazione, i segnali d’allarme

Come già accennato, la scelta di cambiare un climatizzatore può essere condizionata da alcuni campanelli di allarme tra cui il rumore generato dall’impianto e il bisogno di ricaricare la riserva di Gas.
Un impianto in buone condizioni non fa rumore, non andrebbe MAI ricaricato, i suoi filtri ripuliscono gli agenti tossici dall’aria e dovrebbe essere capace di controllare la temperatura della casa in pochi minuti (questo fatto dipende molto anche dalla dimensione degli ambienti e dallo stato degli infissi).
Ovviamente, nel caso il condizionatore manifesti qualche problema, non è immediatamente necessario pensare alla sostituzione. Spesso un controllo da parte di un professionista può essere sufficiente a rimettere a nuovo l’impianto, ma nel caso di sistemi molto vecchi, in cui problemi di varia natura dovessero presentarsi con una certa frequenza, allora è bene pensare all’acquisto un nuovo modello.
 
 

Sostituzione impianto di climatizzazione, cosa bisogna sapere

 
Quando si parla di sostituire l’impianto di climatizzazione è importante tenere a mente la tipologia di gas che alimentava il precedente modello. Se i gas dovessero essere incompatibili, allora sarà necessario sostituire anche le tubature interne, così che non vadano incontro a rotture per colpa della diversa pressione interna.
In secondo luogo bisogna scegliere il punto corretto dove installare l’unità esterna. La soluzione migliore è sicuramente lo spazio sotto balconi e pensiline, dove l’unità è al sicuro dalle intemperie e lontana da ostacoli che potrebbero disturbare la libera circolazione dell’aria. Altrimenti è bene chiedere consiglio ad un professionista per soluzioni alternative.
Infine assicuratevi sempre che il tecnico che si occuperà dell’installazione sia certificato. Climatek mette a disposizione di tutti i suoi clienti professionisti del settore con anni di esperienza alle spalle.

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. *Campi obbligatori.