Info: +39 0721 482733

Via Gagarin, 173 Pesaro

Lun/Ven: 09:00 - 18:00

Assistenza e Informazioni

Finanziamenti Agevolati

Approfitta degli Incentivi

Sostituzione caldaia: è giunta l'ora?

Sostituzione caldaia: è giunta l'ora?

Una caldaia con più di 10 anni di vita incide significativamente sul bilancio annuale di una famiglia, costretta a prevedere periodiche e sostenute spese di manutenzione e un consumo energetico via via sempre maggiore, senza considerare il fattore inquinamento. Per chi ancora nutre dei dubbi sulla necessità di procedere alla sostituzione della caldaia, ecco alcune cose da sapere.

Sostituzione caldaia: perché conviene

Finché non si rompe o se il guasto risulta ancora sanabile, sono in molti a rifiutarsi di abbandonare il vecchio sistema di riscaldamento, credendo che la sostituzione della caldaia sia una spesa che esubera dalle loro possibilità: eppure se il modello è molto vecchio, continuare a servirsene rappresenta in realtà un continuo spreco di denaro, letteralmente buttato al vento. Grazie alle moderne tecnologie di cui sono dotati, i nuovi apparecchi sono infatti molto più efficienti e consentono di bruciare molto meno combustibile per ottenere un calore uguale o superiore rispetto a quello generato dalla nostra vecchia caldaia: non solo quindi inquinano molto meno, ma in poco tempo il risparmio energetico garantito va ad ammortizzare la spesa sostenuta per la sostituzione della caldaia. Inoltre un modello particolarmente datato necessita di una labiorosa manutenzione periodica, che ovviamente si paga, e in caso (purtroppo frequente) di guasti, i costi di riparazione risultato piuttosto elevati.

Gli incentivi per sostituzione caldaia

Per favorire la sostituzione di una caldaia con un nuovo modello, ecologicamente più sostenibile, lo stato ha previsto una serie di bonus fiscali, che riducono ulteriormente il computo complessivo di spesa: per tutto il 2014 è infatti possibile godere di una detrazione delle tasse pari al 55% dei costi sostenuti per sostituire il modello più inquinante con uno a ridotta emissione inquinante, attraverso il quale potremo ottenere una revisione della classe di certificazione energetica della nostra abitazione, utile in caso necessitassimo di vederla o affittarla a terzi. Attenzione però: potremo beneficiare degli incentivi fiscali solamente rivolgendoci ad un’azienda abilitata all’installazione delle caldaie come Climatek, che ci fornisca il libretto omologato in ottemperanza alla normativa vigente: nel libretto della caldaia saranno indicati i nostri dati e il numero di matricola dell’apparecchio acquistato, e verrranno via via inseriti le specifiche sugli interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria necessari, i risultati delle analisi periodiche dei prodotti di combustione, nonché i dati realtivi alle ispezioni svolte dalla Pubblica Amministrazione di Pesaro per valutarne la sua conformità.

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. *Campi obbligatori.