Info: +39 0721 482733

Via Gagarin, 173 Pesaro

Lun/Ven: 09:00 - 18:00

Assistenza e Informazioni

Finanziamenti Agevolati

Approfitta degli Incentivi

Riscaldamento per gli esterni della casa, affidatevi a Climatek

riscaldamento da esterno

Vivere gli spazi esterni della casa, anche in Inverno, si sta trasformando da un lusso ad una vera e propria necessità.
Le persone non vogliono rinunciare agli ambienti su cui hanno investito denaro e fatica soltanto perché la colonnina di mercurio scende sotto i venti gradi, e questo ha dato nuova spinta al mercato del riscaldamento per esterni, non più rivolto solamente ai proprietari di esercizi come bar e ristoranti, ma anche a tutti coloro che non vogliono rinunciare ad un solo centimetro della propria casa. A dispetto delle temperature esterne.
 

Riscaldamento per esterni, il tradizionale “fungo”

Quando si pensa al riscaldamento per esterni, la prima immagine che ci viene in mente è il classico fungo da posizionare al centro dei cortili.
Questo tipo di stufa, sempre riconoscibile grazie alla sua caratteristica forma, non è mai “passata di moda” diventando con il tempo sempre più efficiente e con consumi sempre più ridotti.
Oggi una stufa a fungo alimentata a GPS è capace di riscaldare gli ambienti con un consumo medio di 0,7 Kg/h per 20-25 mq di superficie. I raggi infrarossi che trasmettono il calore ne garantiscono la diffusione in un raggio circoscritto, più ci si allontanerà dalla stufa, minore sarà il calore percepito.
La bombola a gas per alimentare una stufa a fungo si trova nella parte più bassa della struttura, un sistema di sicurezza presente ormai in tutti i modelli in commercio attiva lo spegnimento automatico in caso di ribaltamento.
 

Riscaldamento per esterni, sistemi alternativi

Un altro sistema di riscaldamento per esterni che si sta diffondendo molto velocemente nel nostro paese ed all’estero è la stufa elettrica a infrarossi.
Questi sistemi sono alimentati a corrente e hanno un consumo medio superiore a quello di un classico “fungo” alimentato a GPL, ma non utilizzando alcun tipo di combustione, in alcune situazioni possono essere la soluzione più indicata.
In alternativa vi è sempre la romantica stufa a legna o in pellet, dalle limitate capacità di riscaldamento, certo, ma per piccoli ambienti non vi è nulla di meglio.
 

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. *Campi obbligatori.