Info: +39 0721 482733

Via Gagarin, 173 Pesaro

Lun/Ven: 09:00 - 18:00

Assistenza e Informazioni

Finanziamenti Agevolati

Approfitta degli Incentivi

Pulizia della caldaia, ecco 5 buone ragioni per eseguirla ogni anno

 
In Italia siamo abituati a cieli sereni e temperature miti, il rovescio della medaglia è che, non appena la colonnina di mercurio inizia a scendere sotto i venti gradi, brividi freddi attraversano la nostra schiena e siamo tentati di affidarci alle calde mani delle nostre caldaie.
Perché il riscaldamento funzioni correttamente, però, è fondamentale eseguire i corretti cicli di manutenzione e pulizia.
Climatek ti da 5 buoni motivi per eseguire questi cicli ogni anno, e fidati, vale la pena leggere.
 

N.1: è richiesto dalla legge

E qui si potrebbe anche chiudere questo post. La manutenzione e la pulizia della caldaia, nel nostro paese, è regolata dal decreto legislativo 192/05-311/06. Questo stabilisce chiaramente che è l’azienda costruttrice a stabilire la periodicità con cui la caldaia deve essere pulita, ed il più delle volte, le aziende indicano un anno come termine entro cui eseguire queste operazioni.
Se l’azienda non dovesse dare indicazioni in merito, allora è sufficiente seguire le direttive fornite dall’installatore riportate sul libretto di manutenzione dell’impianto.
L’analisi di combustione, anche detta “controllo dei fumi” va eseguita invece ogni due anni.
 

 N.2: una caldaia pulita consuma meno

Si, lo sappiamo. Dopo aver stabilito che la pulizia periodica della caldaia è obbligo di legge, non ci sono reali motivi per continuarne ad elencarne i vantaggi, ma ormai abbiamo deciso che in questo post saranno presenti 5 punti e siamo conosciuti per essere sempre di parola.
Una caldaia pulita consuma meno e ha prestazioni migliori. Questo deriva dal calore che accede allo scambiatore della caldaia senza trovare ostacoli “lungo il percorso”, garantendo così un tragitto pulito del calore verso la canna fumaria.
 

N.3: si è in grado di anticipare i guasti

Far eseguire il controllo periodico ad un esperto permette di anticipare eventuali guasti e malfunzionamenti nell’impianto prima ancora che si manifestino i problemi.
L’isolamento del vaso d’acqua, ad esempio, se compromesso porta al congelamento del liquido all’interno della caldaia e al danneggiamento dei sistemi.
Anche il vaso d’espansione è un componente delicato che va controllato spesso, altrimenti il rischio è quello di un aumento notevole alla pressione dell’acqua che scorre all’interno dell’impianto, con possibile rottura delle guarnizioni.
 

N.4: Si riduce l’inquinamento ambientale

La pulizia della caldaia aiuta a ridurre l’impatto ambientale diminuendo i residui derivanti dalla combustione che finiscono nell’atmosfera.
Il riscaldamento domestico è riconosciuto come una delle principali cause dell’inquinamento ambientale, ed un impianto pulito è il primo passo per garantire il giusto rispetto all’ambiente che ci circonda.
 

 N.5 Una caldaia pulita dura più a lungo

Una caldaia soggetta ai giusti cicli di pulizia e manutenzione può durare fino a 20 anni, garantendo un servizio affidabile di riscaldamento in tutta la casa
 

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. *Campi obbligatori.