Info: +39 0721 482733

Via Gagarin, 173 Pesaro

Lun/Ven: 09:00 - 18:00

Assistenza e Informazioni

Finanziamenti Agevolati

Approfitta degli Incentivi

Pannelli solari termici per la produzione di acqua calda da Climatek

Tra le diverse soluzioni tutt’ora in vigore per abbattere i costi del riscaldamento, noi di Climatek consigliamo i pannelli solari termici collegati alla caldaia. In estate, quando le giornate si fanno più lunghe e luminose, i pannelli solari permettono di abbattere i costi legati al riscaldamento dell’acqua fino al 70%, così che possiate recuperare velocemente la spesa sui vostri nuovi impianti.

I differenti modelli di pannelli solari

Quando pensiamo ad un impianto solare, la prima immagine che ci viene in mente è quella di un pannello piano di colore blu elettrico orientato verso il sole. Il collettore piano è sicuramente il più diffuso, ma è importante sapere che esistono diverse tipologie di impianti pensati per sfruttare l’energia solare in situazione dove l’esposizione al sole è minore o maggiore rispetto ad una media definita dal clima del Centro Italia. Dai modelli tubolari a quelli di un colore differente, chi non si intende di fotovoltaico può facilmente confondere il modello d’impianto più adatto alle sue esigenze.

Forme tubolari e piane hanno entrambe il loro contesto di utilizzo, ma per quanto concerne il colore, non sbagliate: il “bluette” (il blu elettrico classico) è il migliore per trattenere l’energia solare.

solare termico

Quando installate dei pannelli solari per la produzione di acqua calda, fate sempre la massima attenzione alla direzione in cui sorge il sole.

La dimensione dei pannelli solari per la produzione di acqua calda

Benché i pannelli solari rappresentino una spesa che si ripaga sul tempo, il loro acquisto richiede un investimento decisamente impegnativo. Se abitate in Centro Italia e non avete particolari esigenze di acqua calda sanitaria, all’infuori della quantità richiesta per provvedere alla vostra igiene personale, calcolate almeno un mq di pannelli per persona. Se fate uso di collettori sottovuoto (modello tubolare) potete ridurre la superficie fino 0,8 o 0,7 metri a persona. Se abitate in zone particolarmente soleggiate, infine, la superficie necessaria potrà essere ridotta fino a 0,6 metri.

Tra i fattori che possono influire nella dimensione necessaria dei pannelli per l’acqua calda, abbiamo: la presenza o meno di bambini piccoli, il tempo passato nella doccia o la dimensione della vasca (un bagno in vasca, ricordiamo, consuma fino a 4 volte di più di una doccia veloce), e la tipologia di elettrodomestici in casa.

Per non fare confusione, consigliamo di contattare un esperto per svolgere un sopralluogo preventivo. Così facendo saprete con certezza la tipologia e le misure più indicate dei pannelli solari per la produzione di acqua calda.

pulsante

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. *Campi obbligatori.