Info: +39 0721 482733

Via Gagarin, 173 Pesaro

Lun/Ven: 09:00 - 18:00

Assistenza e Informazioni

Finanziamenti Agevolati

Approfitta degli Incentivi

Installazione di condizionatori: le detrazioni per il 2014

Installazione di condizionatori: le detrazioni per il 2014

Anche per l’anno in corso l’installazione di un condizionatore, al pari della sostituzione di un esemplare datato con un più recente modello a ridotto consumo energetico, beneficia di una serie di consistenti incentivi statali: la riduzione dell’aliquota IVA al 10% e la detrazione del 50% prevista per gli interventi di ristrutturazione edilizia, a condizione che il nuovo impianto di condizionamento sia utilizzabile anche ai fini del riscaldamento invernale, ad integrazione ovvero a completa sostituzione dell’impianto di riscaldamento già esistente, autonomo o centralizzato che sia.

La detrazione del 50% per l’installazione del condizionatore: chi ne ha diritto

Come anticipato, in base all’articolo 1 della legge 449/1997 beneficiano della detrazione fiscale per l’installazione di condizionatori gli impianti di climatizzazione dotati di una pompa di calore, che rientrano quindi nell’ambito degli interventi di risparmio energetico: l’importo massimo detrabile ammonta, fino al 31 dicembre 2014, ad un massimo di 96mila euro, distribuito in 10 annualità di pari valore. Non è necessario che l’installazione del condizionatore d’aria comporti interventi di tipo edilizio, ma per usufruire della detrazione del 50% occorre effettuare il pagamento attraverso il cosiddetto bonifico “parlante”, nel quale cioè siano espressamente indicati titolarità dei contraenti e la causale del versamento, nonché ricevere dall’installatore un’adeguata dichiarazione di conformità dell’impianto di condizionamento installato all’attuale normativa realtiva al risparmio energetico, contestualmente al libretto d’installazione del condizionatore stesso (obbligatorio dal 1 giugno 2014). In determinate condizioni (sostituzione integrale o parziale di un preesistente impianto di riscaldamento in edifici residenziali o non abitativi posseduti da società o imprese), la detrazione può raggiungere la soglia del 65%, fino ad un importo massimo detraibile pari a 30mila euro in 10 anni.

La riduzione dell’IVA per l’installazione del condizionatore a Pesaro: quando si applica

L’ammontare dell’IVA relativa ai costi per l’installazione di condizionatori ad alta efficienza energetica rientra nel computo complessivo delle spese detraibili, sopra accennate. In più per l’acquisto dei materiali utilizzati per la messa in opera dell’impianto e per le prestazioni del professionista addetto all’installazione del condizionatore l’aliquota IVA si applica al 10%, valore usufruibile per l’acquisto dei condizionatori stessi solo sino ad un importo pari a quello delle spese sostenute per la manodopera e gli altri materiali; per la parte eccedente, al costo dell’impianto di climitazzazione viene applicata l’Iva nell’aliquota standard del 22%.

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. *Campi obbligatori.