Info: +39 0721 482733

Via Gagarin, 173 Pesaro

Lun/Ven: 09:00 - 18:00

Assistenza e Informazioni

Finanziamenti Agevolati

Approfitta degli Incentivi

Controllo dei fumi delle caldaia, quando e come procedere

Controllo dei fumi della caldaia pesaro

Il controllo dei fumi della caldaia è un esame che deve essere eseguito a cadenza regolare. Si tratta di un’attività ben diversa dalla manutenzione (che è comunque regolata, anch’essa, a norma di legge) e deve essere eseguito rispettando le modalità definite dal regolamento in vigore.
Il controllo dei fumi e reso obbligatorio da una normativa nazionale che prevede un controllo ogni 4 anni per quanto riguarda caldaie domestiche con età inferiore agli 8 anni, e ogni 2 anni per caldaie con età superiore.
Tuttavia, tale normativa lascia molto spazio di manovra alle singole regioni, che possono far valere la propria sovranità e modificare le leggi che impongono i controlli dei fumi.
Vi sono tuttavia delle regole comuni in merito che è sempre bene osservare, vediamole insieme.

Controllo dei fumi delle caldaia: cosa è necessario fare

Iniziamo subito con il dire che il controllo dei fumi della caldaia non può essere fatto dal privato cittadino, ma richiede la necessaria assistenza di un tecnico addetto. Questo avrà il compito di assicurare che le sostanze rilasciate dall’impianto siano a norma di legge e che non vi siano mancanze tecniche o malfunzionamenti.
Una volta fatto ciò, il tecnico rilascerà la certificazione di conformità accompagnata dall’apposito bollino blu.
Per conoscere ogni quando deve essere effettuato il controllo, noi di Climatek consigliamo di verificare il regolamento regionale o chiedere la consulenza di esperti.
pulsante-scopri-di-più

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. *Campi obbligatori.