Info: +39 0721 482733

Via Gagarin, 173 Pesaro

Lun/Ven: 09:00 - 18:00

Assistenza e Informazioni

Finanziamenti Agevolati

Approfitta degli Incentivi

Condizionatori ed energia solare, tutte le ultime innovazioni

condizionatori energia solare

L’energia solare è una materia in costante evoluzione. Il suo utilizzo può aiutarci tanto a ridurre i costi quanto a diminuire l’impatto ambientale delle nostre abitudini sul mondo che ci circonda.
Questo tipo di energia, green e rinnovabile, può essere applicata persino ad un sistema di climatizzazione privato, permettendo una più che sensibile riduzione dei costi e degli sprechi.
La possibilità di utilizzare energia rinnovabile per la climatizzazione e la produzione di acqua calda è frutto delle ultime tecnologie. Solo qualche anno fa sembrava impossibile applicare efficientemente questa energia al settore edilizio, da solo responsabile del 40% del consumo globale di elettricità e del 36% delle emissioni totali di anidride carbonica, eppure gli ultimi sistemi “Solar heating and cooling” sembrano aver trovato una soluzione al problema.

Condizionatori ed energia solare: sistemi ad alta efficenza e pompe di calore innovative

Le ultime innovazioni vedono un massiccio uso di pannelli solari integrati a batterie di stoccaggio dell’energia elettrica, questo va a creare un sistema ibrido capace di garantire la corretta fornitura energetica a costo ridotto.
I sistemi agganciati alle batterie potranno persino funzionare durante i black out, in quanto si serviranno di una fonte energetica indipendente.
I nuovi pannelli solari, integrati a serbatoi di accumulo, possono garantire prestazioni energetiche estremamente elevate, soprattutto in Estate quando i consumi aumentano a dismisura.
Se si combinano questi sistemi energetici a pompe di calore di ultima generazione, che già di loro consentono una riduzione netta dei costi, i vantaggi ottenibili hanno dell’incredibile. L’energia elettrica a consumo per la produzione di acqua calda sanitaria, aria calda e fredda può essere ridotta di molto oltre al 50% e le emissioni di CO2 fino al 60%.
Tutto questo è oggi possibile sia per privati che per le imprese.

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. *Campi obbligatori.