Info: +39 0721 482733

Via Gagarin, 173 Pesaro

Lun/Ven: 09:00 - 18:00

Assistenza e Informazioni

Finanziamenti Agevolati

Approfitta degli Incentivi

Condizionatore Rotto Pesaro, come ripararlo senza l'aiuto di un tecnico

condizionatore rotto pesaro

Ecco una situazione in cui molti di noi si sono trovati almeno una volta nella vita:
Il clima cambia, si fa più caldo o più freddo, dopo mesi prendiamo in mano il telecomando del nostro impianto (completamente coperto di polvere), accendiamo e… nulla.
Il condizionatore non si accende o, semplicemente, non genera aria condizionata a sufficienza e fa uno strano rumore.
Quando questo succede, chiamare un tecnico rappresenta sicuramente una rapida e sicura soluzione. Specialmente se si ha acquistato l’impianto da un’azienda in zona, chiamarli e aspettare qualche minuto di essere raggiunto dai loro tecnici significa, molto probabilmente, avere nuovamente l’impianto funzionante entro la fine della giornata. Eppure sono sicuro di avervi già parlato della soddisfazione che si ottiene eseguendo piccoli lavori di casa in piena autonomia.
Tenendo conto che è chiamare un tecnico la soluzione (quasi sempre) migliore per risolvere i guasti del climatizzatore, vediamo insieme come affrontare i piccoli problemi che potremmo incontrare:
 

Condizionatore Rotto Pesaro, cosa fare se non si accende

Se il condizionatore non si accende, il primo indiziato potrebbe essere il telecomando. Evitando del facile sarcasmo sulle batterie scariche, controllate almeno che queste non si siano ossidate, dopo di che esaminate con attenzione se anche i tasti funzionano, potrebbero essersi danneggiati dopo una caduta.
Molti condizionatori non hanno bisogno del telecomando originale per funzionare, all’occorrenza potete provare con un modello simile.
Se il telecomando non dovesse avere problemi, allora fate attenzione alla presa interna del condizionatore, spesso sono le soluzioni più semplice ad essere le più efficaci, altrimenti c’è sempre il tecnico.
 

Condizionatore Rotto Pesaro, aumentare la sua potenza

Se il condizionatore non dovesse riscaldare o raffreddare adeguatamente la casa come faceva nelle scorse stagioni, allora è bene controllare lo stato dei filtri.
Questi vanno smontati e lavati almeno una volta l’anno, il rischio di una mancata manutenzione può provocare danni ben peggiori di un calo di potenza, all’interno di filtri sporchi possono prosperare batteri e muffe che si diffonderanno alla prima accensione dell’impianto.
 

Condizionatore Rotto Pesaro, ridurre il rumore dell’unità esterna

Questo è un problema molto semplice da risolvere. Spesso il rumore viene causato dalla griglia che protegge la batteria, deformata a causa dell’usura o del calore. In questo caso il consiglio è quello di inserire cuscinetti in gomma tra la griglia e la batteria, così che assorbano le vibrazioni.
Per qualunque informazione o dubbio, non esitate a chiamarci. Il nostro staff sarà più che lieto ad aiutarvi nella manutenzione del vostro impianto
 

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. *Campi obbligatori.