fbpx

Info: +39 0721 482733

Via Gagarin, 173 Pesaro

Lun/Ven: 08:30 - 18:00

Assistenza e Informazioni

Finanziamenti Agevolati

Approfitta degli Incentivi

Climatizzatori a condensazione ad acqua, una soluzione moderna e discreta

Climatizzatori a condensazione ad acqua

Attenzione, quando parliamo di climatizzatori a condensazione ad acqua, non intendiamo quei piccoli elettrodomestici portati dalla potenza a malapena necessaria per rinfrescare una sola stanza.

Noi di Climatek intendiamo degli impianti di ultima generazione, caratterizzati dalla migliore efficienza energetica disponibile sul mercato.

Cosa sono i climatizzatori a condensazione ad acqua

A differenza dei normali impianti di “climatizzazione a gas”, i modelli a condensazione vengono collegati all’impianto idrico e non dispongono di un’unità esterna.

Questa loro caratteristica li rende particolarmente indicati negli edifici con un elevato valore storico, in cui i vincoli architettonici non permettono l’utilizzo degli impianti tradizionali.

Esattamente come i modelli a gas, I climatizzatori a condensazione hanno bisogno di una manutenzione regolare da parte di personale esperto.

Come funzionano

Spiegato in termini semplici: All’interno dei normali climatizzatori, più precisamente nell’unità esterna, possiamo trovare una bombola di gas refrigerante che assorbe il calore dall’aria con cui entra in contatto (principio della convenzione).

Gli impianti a condensazione funzionano in modo simile, ma invece del gas refrigerante utilizzano l’acqua presa dall’impianto idrico, raffreddata da un apposito refrigeratore posto nei condotti interni del climatizzatore.

Lo scambio termico degli impianti a condensazione ad acqua può essere sfruttato sia in estate per rinfrescare gli ambienti, che in inverno per riscaldarli.

I consumi

Rispetto ai modelli a gas, i climatizzatori a condensazione ad acqua consumano fino al 40% di energia in meno (cifre stimate dall’Associazione dei Consumatori). Inoltre, il sistema non rilascia aria calda nell’ambiente ma scarica una corrente di aria fredda contenente pochissima umidità.

Per ogni litro di acqua impiegata dall’impianto di climatizzazione, è possibile recuperare oltre 15 litri di acqua pulita.

I climatizzatori a condensazione ad acqua sono una soluzione discreta per tutti coloro che non vogliono installare un’unità esterna  nella facciata del loro edificio.

Quali sono i difetti dei climatizzatori ad acqua?

Il difetto più importante di questi impianti risiede nel rumore, decisamente superiore rispetto ai normali sistemi di climatizzazione a gas.

Ci teniamo a sottolineare come i climatizzatori a condensazione ad acqua di ultima generazione sono decisamente più silenziosi dei modelli di qualche anno fa, ma il suono prodotto dagli split potrebbe comunque disturbare il vostro sonno.

Per questo motivo, sconsigliamo di lasciare acceso il vostro impianto durante la notte.

Per ulteriori informazioni in merito ai climatizzatori a condensazione ad acqua, non esitate a contattarciò. Saremo lieti di rispondere ad ogni vostra domanda.

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata. *Campi obbligatori.